le Risorse Pubbliche & Private

le Risorse Private e Pubbliche per il Made in Rome

L’acquisizione delle Risorse per la gestione e lo sviluppo progettuale – anche articolato nei singoli micro-progetti ricollegabili al programma generale – si individua attraverso l’attivazione di strumenti quali quelli che possono provenire da:

–    fondi pubblici previsti dalla Nuova Legge Quadro della Regione Lazio

–    fondi pubblici strutturali europei: bandi Europa Creativa, URBACT

–    fondi pubblici strutturali europei: bandi Regione Lazio

–    fondi pubblici stanziati da CCIAA di Roma per il progetto della Città dell’Artigianato

–    fondi nazionali per le Imprese

–    sponsor e partnership con imprese private (Bonus Art)

–    apporti da investitori nazionali ed internazionali

–    acquisizioni in Crowdfunding

Per quanto riguarda la Regione Lazio, la programmazione unitaria dei Fondi strutturali per il periodo 2014-2020 si concretizza nell’esplicitazione di 45 progetti prioritari per lo sviluppo, l’occupazione e la coesione sociale, che rappresentano i cardini della visione regionale con cui si vuole dare una risposta efficace alla crisi economica e disegnare un nuovo modello di sviluppo.

La visione regionale è articolata in sette macro-aree di intervento, ognuna delle quali è declinata in una serie di obiettivi programmatici da raggiungere nei prossimi anni:

  • Una Regione moderna che aiuta lo sviluppo
  • Una grande regione europea dell’innovazione
  • Diritto allo studio e alla formazione per lo sviluppo e l’occupazione
  • Una Regione che cura e protegge
  • Una regione sostenibile
  • Investimenti per un territorio competitivo
  • Scelte per una società più unita.

I progetti che saranno finanziati attraverso un uso integrato delle risorse disponibili (Fondi europei 2014-2020, risorse nazionali, bilancio regionale – per un totale di 4.120,1 ML€ ) rappresenteranno opportunità concrete per i cittadini, le istituzioni, le associazioni e le imprese del Lazio e per “MadeInRome” stesso.

Il documento “Con l’Europa, il Lazio cambia e riparte” illustra 45 azioni cardine tra le quali molte corrispondono agli obiettivi del progetto “MadeinRome” e, quindi, ne possono diventare fonte di finanziamento. In particolare, il budget totale attribuito alle macro-aree strategiche coerenti con le finalità del “MadeinRome” ammonta a circa 940 Ml€.

Anche i finanziamenti europei diretti,  in particolare  Horizon 2020 (Ricerca Innovazione e imprese), COSME (Ricerca Innovazione e imprese), Europa Creativa (Cultura ed Audiovisivo) ed Urbact (sviluppo integrato urbano) offrono al progetto “MadeinRome” l’opportunità di finanziare con gli stessi la realizzazione di alcune delle sue linee di attività attraverso progetti di ricerca, di sviluppo locale, di formazione e/o di comunicazione.

Le azioni riguardanti le imprese artigiane e, soprattutto, quelle che riguardano la ricerca, potranno essere supportate anche accedendo a finanziamenti nazionali quali:

  • Fondo per la Crescita sostenibile (MISE): destinato al finanziamento di programmi e interventi con un impatto significativo in ambito nazionale sulla competitività dell’apparato produttivo, con particolare riguardo alle seguenti finalità:
  • la promozione di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione di rilevanza strategica per il rilancio della competitività del sistema produttivo, anche tramite il consolidamento dei centri e delle strutture di ricerca e sviluppo delle imprese;
  • il rafforzamento della struttura produttiva, il riutilizzo di impianti produttivi e il rilancio di aree che versano in situazioni di crisi complessa di rilevanza nazionale tramite la sottoscrizione di accordi di programma;
  • la promozione della presenza internazionale delle imprese e l’attrazione di investimenti dall’estero, anche in raccordo con le azioni che saranno attivate dall’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.
  • Il credito d’imposta per le attività di ricerca e sviluppo, così come modificato dalla Legge di Stabilità 2015, che saràriconosciuto a tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico, dal regime contabile, che effettuano investimenti in attività di R&S, a prescindere dal fatturato.
  • La nuova Legge Sabatini che permette alle imprese di finanziare l’acquisto o leasing di beni strumentali;
  • Il Fondo di Garanzia che, destinato alle piccole e medie imprese di ogni settore per qualunque operazione finanziaria nell’ambito dell’attività imprenditoriale, abbatte il rischio sull’importo garantito fino a 2,5 milioni di euro, facilitando l’accesso al credito.
  • I finanziamenti agevolati alle imprese di SIMEST, per l’Internazionalizzazione;
  • L’assicurazione del credito, offerte da SACE.

Si considera infine, nel panorama delle opportunità dei finanziamenti per “MadeinRome”, la possibilità di utilizzare il Crowdfunding, o finanziamento collettivo, da attivare attraverso le diverse piattaforme web a disposizione, come EPPELA, StursUp, GofundMe o Kickstarter.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com