Tag: Cristiano Mandich

con il Ministro Franceschini: riaprire le Botteghe del San Michele per rivitalizzare l’artigianato romano

Botteghe San Michele per Made in Rome

Il Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, il 19 gennaio, in occasione di un incontro al Caffè Greco, ha annunciato l’intendimento di riattivare gli spazi artigiani delle Botteghe che caratterizzano il lungo prospetto fronte Tevere del Complesso del San Michele a Ripa, poco prima di Porta Portese, nel quale hanno sede anche alcune direzioni del ministero. Le…

Ricevuti dal Sindaco Marino, il quale scrive al Ministro Franceschini per la riapertura delle Botteghe del San Michele, già a partire dal Giubileo !

il Foro del Fare Creativo del Made in Rome

Lettera del Sindaco Marino al Ministro Franceschini sul San Michele … anche nei mesi estivi prosegue l’impegno per lo sviluppo degli obiettivi del progetto per il “Made in Rome” che continua a raccogliere sostenitori di eccellenza … … su iniziativa ed incalzante sollecitazione dell’Arch. Cristiano Mandich – rappresentante del Consorzio FaròArte promotore del progetto per il “Made in…

il Futuro è Artigiano !

ROMA Artigiana e Creativa

… è on line la versione demo-promo di www.Roma-Artigiana.it il portale del “Saper Fare” Creativo, Artistico ed Etno-Culturale romano la Prima Community Web “open source” Creata dagli Artigiani per gli Artigiani, la Città, le Imprese e il Turismo … “Far Sapere” il “Saper Fare” è il primo passo Insieme per Costruire il “Made in Rome”…

il “Made in Rome” è Idea capitale per Roma

21-04-2014 Teatro Ambra

Martedì 21 aprile si è svolta nella bella cornice del “Teatro Ambra” alla Garbatella, la giornata conclusiva del “casting delle Idee“, indetto dall’Associazione “Capitale Roma“, per proclamare l’ “Idea Capitale per Roma“. Titolo di riconoscimento che è stato assegnato – dal direttore marketing di Wind – alla proposta civica che nel corso di questi mesi ha saputo – tra le 10 idee in casting, selezionate…

la Visione del Progetto per il “Made in Rome”

CHI SIAMO – Umani Pensanti Nel 2003 alcuni di noi, che lavoravano al Piano di Comunicazione del Patrimonio Culturale Nazionale, intuirono che raccontare solo la cultura “Alta” non era sufficiente a cogliere la ricchezza della varietà e dell’esperienza artistica presente sul territorio italiano. Su quali terreni nascevano tutti gli esempi di bellezza che si incontravano man mano che si…

21 aprile 2015 – 2768° Natale di Roma Artigiana

classifica finale casting idee per Roma

“Made in Rome” è l’Idea capitale per Roma ! si Amici ! … in questo ultimo anno abbiamo raccontato una storia straordinaria, bella e vera … siamo partiti che eravamo un manipolo di “Pionieri” da anni sulla breccia con una Visione Illuministica, Idee concrete e Contenuti di eccellenza… ma talmente coraggiosi e rivoluzionari nell’interesse del “Bene…

da Via Margutta riparte l’Artigianato Artistico e Creativo romano

Made in Rome Via Margutta

presentata la strategia del progetto per il “Made in Rome”: Brand e RoMarketing – Hub del Sapere e del Fare – Foro del Fare Creativo Obiettivo: verso i 5.000 voti a sostegno dell’Idea capitale per Roma Le previsioni davano pioggia ed invece è stato sole ! In armonia con questo incoraggiante segnale della natura, centinaia di artigiani e creativi si…

MADE in ROME open day

Primavera dell'Artigianato Romano - Made in Rome open day

Sabato 21 marzo nella Corte Artigiana di Via Margutta, 51 dalle 15,30 alle 19,30 L’evento è promosso dal Consorzio FaròArte per presentare agli artigiani ed ai creativi romani l’idea-progetto per il “Made in Rome”. Obiettivo del percorso progettuale è quello di affermare e diffondere il brand valoriale, economico e democratico “Made in Rome” per tutelare, valorizzare,…

Invito a sostenere il progetto per il “Made in Rome”

Casting Idea Capitale per Roma

L’obiettivo del progetto è quello di affermare e diffondere il brand valoriale, economico e democratico “Made in Rome” per Tutelare, Valorizzare, Rinnovare e Promuovere lo straordinario patrimonio – storico e culturale – manifatturiero artigianale romano; Patrimonio di Sapienza – che ci ha consegnato oltre 2000 anni di “Grande Bellezza” – da rimettere in campo per…

Dal successo del “Foro per il Made in Rome” la prima pietra del progetto per il Rinascimento delle Imprese dell’Artigianato Artistico e Culturale romano

Foro Artigianato Artistico per il Made in Rome

Il “Foro dell’Artigianato Artistico e Creativo per il Made in Rome” – svoltosi a metà dicembre nell’ambito della manifestazione espositiva “Arti & Mestieri expo 2014” all’interno del nuovo polo fieristico della Capitale – ha rappresentato la prima pietra di un ambizioso e concreto percorso progettuale che ha lo scopo di mettere costruttivamente in rete e connettere…

Riapriamo le Botteghe Artigiane del San Michele a Ripa per promuovere il “Made in Rome”

In questo video l’Arch. Dionisio Mariano Magni, l’Arch. Cristiano Mandich e Carlo d’Aloisio Mayo – esponenti del Consorzio FaròArte, promotore del progetto per il “Made in Rome” – illustrano le ragioni del progetto per la riqualificazione delle Antiche Botteghe Artigiane del Complesso del San Michele a Ripa, ubicato tra il Lungotevere Aventino, Trastevere e Porta Portese, nel cuore della Roma antica.

Le botteghe che si affacciano sul lungotevere a Ripa sono parte del Complesso del San Michele dove trova sede la Direzione Generale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali; sono permanentemente chiuse da oltre 40 anni e solo in parte attualmente utilizzate con funzione di deposito (come risulta dal sopralluogo documentale effettuato nell’agosto del 2013).

Questi locali erano fin dall’origine adibiti a botteghe artigiane.

Il progetto è coerente con quanto già stabilito dal Ministero per i Beni e le Attività Culturalidalla Regione Lazio, dalla Provincia di Roma e dal Comune di Roma fin dal 2004. Infatti già dieci anni fa le istituzioni affermavano… “Partendo dalla riapertura della Taverna Spagnola, già importante centro di scambio culturale nell’Europa dell’ 800, e dalla progressiva riapertura delle antiche botteghe artigiane, affacciate sul Lungotevere Porto di Ripa Grande, il San Michele ritorna ad assumere la funzione di polo di coinvolgimento di attività artistiche e divulgative, divenendo punto d’incontro tra la tradizione e il futuro, tra l’artigianato e le neo tecnologie, tra l’arte e la comunicazione”.

La riapertura delle botteghe consentirebbe di rivitalizzare in modo esemplare un’area nel cuore di Roma di forte valenza storica e turistica, attivando uno spazio permanente espositivo, dimostrativo, di promozione e di vendita di prodotti autentici e di qualità dell’artigianato artistico romano, sia tradizionale che innovativo, anche attraverso eventi attrattivi ed iniziative di comunicazione nell’ambito dei percorsi turistici organizzati.

Il progetto vuole concorrere a promuovere il “Made in Rome” anche per contrastare il dilagare sul mercato di prodotti di bassissima qualità e di indefinita provenienza, dequalificanti e penalizzanti uno dei tessuti produttivi di maggiore pregio, immagine ed economia per la Città di Roma.

–o–

Anche per questo obiettivo
Ti invitiamo a sostenere il progetto per il “
Made in Rome
al casting delle Idee per Roma !

Puoi farlo con un semplice Voto on line a questo Link !

Foro dell’Artigianato Artistico e Creativo per il “Made in Rome”

Foro Artigianato Artistico per il Made in Rome.jpg

  “Arti & Mestieri expo 2014” –  Consorzio FaròArte presentano il FORO DELL’ARTIGIANATO ARTISTICO, CREATIVO, ENO-ALIMENTARE, TIPICO E TRADIZIONALE DI ECCELLENZA PER IL “MADE IN ROME” – Tutela Culturale – Valorizzazione Professionale – Promozione Internazionale – L’Artigianato e quello artistico e creativo in particolare, prima di essere settore produttivo è espressione etno-culturale e sapienziale di…

Eataly & il Made in Rome

Sottoscritto il protocollo comune d’intesa per promuovere l’Artigianato Artistico romano di eccellenza “Eataly Roma” ha festeggiato il suo 2° compleanno dando il via al protocollo d’intesa con il Consorzio FaròArte promotore del progetto per il “Made in Rome”. Il 16 giugno infatti è stato sottoscritto un documento condiviso con il quale si è intrapresa una…

Vota per il “Made in Rome”, idea capitale per Roma

Vota il Made in Rome OK

Qui il link per Votare il progetto “Made in Rome”

Schema dell’Idea-Progetto per il “Made in Rome

descrizione dell’idea

Attivare il marchio democratico “Made in Rome” per tutelare, valorizzare, rinnovare e promuovere – anche internazionalmente – lo straordinario patrimonio manifatturiero romano – storico e culturale – dell’Artigianato Artistico, Tipico e Tradizionale d’eccellenza.

Vogliamo che ciò avvenga attraverso un innovativo e rivoluzionario processo condiviso e partecipativo, per coinvolgere e valorizzare i “Maestri Artigiani“, riattivare e riqualificare i “Luoghi del Fare“, sviluppare e diffondere la “Comunicazione del Sapere“.

Il nostro “Paese” è un “tesoro” che nel mondo gode di un’esclusiva immagine di prestigio per la “Qualità” dei suoi Manufatti e la “Creatività” dei suoi Talenti: il 99,7% della popolazione mondiale guarda all’Italia come ad un modello di bellezza e di stile.

E Roma, la “Grande Bellezza” – per il suo ineguagliabile ed inimitabile palinsesto plurimillenario testimoniato dal patrimonio di Storia delle Arti e di Cultura Materiale – rappresenta l’apice di questa preziosità, di questa ricchezza, che da “solo antica” vogliamo divenga “anche futura”, il Rinascimento del Terzo Millennio.

ricadute sociali ed economiche

Tra le altre:

Riapertura delle Botteghe Artigiane, soprattutto nel Centro Storico.

Riqualificazione urbana di aree centrali e periferiche, molte in disuso da decenni (ad es. Padiglione XVIII del Parco del Santa Maria della Pietà – Complesso del Buon Pastore – Botteghe del San Michele – Via Tor di Nona – Antico Mercato Ebraico del Pesce al Foro).

Promozione e diffusione dei contenuti culturali nel territorio e nel contesto internazionale (ad es. Piano Comunicazione Tabellare e Digitale Patrimonio Culturale – App – Romepedia – Gemellaggi).

Promozione commerciale, anche internazionale, con sviluppo economico del tessuto produttivo di riferimento e del suo indotto (ad es. info-Turismo – e-Shop – Fiere internazionali – Corner-shop).

– Salvaguardia delle “conoscenze“, ricerca, formazione ed innovazione professionale, avviamento lavorativo ai mestieri ed all’indotto del sistema (ad es. Accademia Universitaria , Scuole dei Mestieri).

– Rivalutazione del souvenir romano e del merchandising culturale di riferimento.

– Rigenerazione dell’identità territoriale e di comunità, con implemento della socialità residenziale e turistica.

risorse finanziarie necessarie

Per lo start up organizzativo e promozionale del progetto si stima un budget di Euro 250 K.

Le risorse – anche per lo sviluppo degli articolati progetti ad esso collegati e collegabili – possono essere individuate principalmente tramite:

  • fondi strutturali europei (bandi Europa Creativa)
  • fondi strutturali europei (bandi Regione Lazio)
  • sponsor e partnership con imprese private

esperienze analoghe

Il riferimento più prossimo – con le dovute diversità in termini di specificità tematiche e di valore aggiunto proprie del “Made in Rome”, per molti aspetti originali ed esclusive – può essere rappresentato dal processo di tutela, valorizzazione e promozione del “Made in Italy” avviato dall’Istituto Tutela Produttori Italiani.

Vota il Made in Rome OK

Qui il link per Votare il progetto “Made in Rome”

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com