#MiR@bilys è con TIM “WithYouWeDo” !

tim_withyouwedoIl progetto di start up #MiR@bilys – promosso da FaròArte per il #MadeinRome e incubato dal Team Make-in.Rome, in associazione con Bic Lazio – è stato selezionato e ammesso alla piattaforma di crowdfunding della TIM “WithYouWeDo” !

#MiR@bilys sarà on line sulla piattaforma TIM per i prossimi 4 mesi per raccogliere i fondi necessari per realizzare il Sistema integrato e interattivo WikiApPortal per geo-mappare, tutelare e promuovere il Patrimonio Creativo, Artigianale ed Etno-Culturale di Roma e del Lazio !

spot-mirbilys

#MiRabilys è un App interattiva che consentirà di geo-mappare, raccontare, promuovere e far vivere l’insieme delle straordinarie Storie di Creatività Artigianale e Culturale che animano ogni giorno, da centinaia di anni, la nostra Italia. Vogliamo ridare a questo Patrimonio di Bellezza e di Stile il giusto ruolo. La Creatività e l’Artigianato sono il nostro Vero Tesoro per il futuro della nostra Economia.

Il progetto parte da Roma per poi svilupparsi progressivamente in tutta Italia. #MiR@bilys è infatti un modello multipolare, replicabile e scalabile. Nasce e parte dalla Città che amiamo, nella quale viviamo e lavoriamo come Creativi, Artigiani, Makers, Imprenditori, Comunicatori, Operatori Culturali, … per poi via via espandersi a macchia d’olio e in rete, per censire e valorizzare la straordinaria ricchezza creativa di Tutto il nostro Paese!

Per farlo abbiamo bisogno di uno start di 40.000 euro. Contiamo anche sul Tuo aiuto!

wedo-social-1200

L’idea nasce da un problema rilevato ed osservato dal confronto tra esperienze professionali del settore, dai dati relativi ai flussi turistici e validato intervistando turisti e cittadini romani e dell’area metropolitana, dal quale emerge come sia carente la condizione che consenta di scoprire e vivere pienamente la ricchezza degli straordinari tesori artistici, culturali e della creatività di Roma, a partire dal centro storico fino al più vasto territorio di riferimento dell’arte e dell’etno-cultura romana e laziale.

Analogamente, i protagonisti della Creatività e dell’Artigianato evidenziano una progressiva crescente difficoltà comunicativa e di visibilità nel poter rappresentare la propria offerta sia alla Comunità che al contesto turistico.

In gran parte questo fenomeno è caratterizzato, oltre che dalla carenza di un adeguata visione di sistema, da un uso prevalentemente stereotipato e consumistico del Patrimonio Artistico e dalla progressiva trasformazione urbana di questi ultimi decenni, che ha visto sempre più rarefarsi la presenza fisica dei Protagonisti e delle forme artigianali, creative ed espressive nella Città: Botteghe, Laboratori, Spazi Culturali diffusi, …

Si osserva quindi un processo di radicalizzazione della distanza relazionale ed interattiva tra il patrimonio creativo storico e quello contemporaneo, che penalizza la piena fruizione culturale ed economica delle opportunità, nonché la sua potenziale capacità dinamica di rigenerarsi, contaminarsi ed arricchirsi.

Condizione fertile, questa, da noi ritenuta invece vitale per contrastare il recessivo processo in atto di disgregazione sociale e di dispersione della percezione identitaria e culturale della Città e dell’ampissimo territorio di influenza e di riferimento storico, culturale ed economico.

Sulla base di questa problematica diffusa, la nostra start up imprenditoriale intende realizzare#MiR@bilys quale sistema tecnologico informativo innovativo ed integrato tra le funzionalità della Wiki-App #MiR (in cantiere) e i contenuti del Portale Web “Roma Artigiana & Creativa(alias “Roma CreArtigiana”: www.roma-artigiana.it – già on line in versione beta open source), offrendo modalità dinamicamente e bidirezionalmente fruibili dagli utenti, che consentano di far scoprire Luoghi,Protagonisti, Storie, Eventi, Prodotti e quindi Itinerari etno-culturali del territorio e degli spazi urbani romani e laziali.


Il progetto – con l’investimento previsto con il crowdfunding – consentirà di sviluppare una prima versione del sistema #MiR@bilys ricercando e digitalizzando l’insieme dei contenuti, geo-localizzandoli e indicizzandoli nell’ambito territoriale partendo dal cuore di Roma.

Il Sistema integrato #MiR@bilys, favorendone le economie attraverso la comunicazione, consentirà di gestire la commercializzazione di servizi promozionali destinati agli inserzionisti artigiani creativi, artisti e operatori nei beni culturali, ma anche ad enti e soggetti terzi interessati al mercato in questione.

#MiR@bilys è infatti un programma infrastrutturale modulare che vuole svilupparsi progressivamente per Poli Territoriali relazionati in Rete: partendo dal contesto territoriale del Centro di Roma, individuato come il cuore pulsante dei contenuti dell’eco-sistema di riferimento,#MiR@bilys ha l’obiettivo di organizzare in Sistema e di Catalogare l’insieme dei Valori Etno-Culturali regionali del Lazio. Ma il modello #MiR@bilys potrà essere replicato ed esportato in ogni ambito territoriale – nazionale ed internazionale – nel quale vi sia tessuto e linfa creativa ed etno-culturale, storica e contemporanea.


I 40 K individuati come Goal di questa prima fase di sviluppo di #MiR@bilys  verranno via via utilizzatiin progress per organizzare l’implementazione metodologica del lavoro di ricerca, geo-mappatura,acquisizione qualificata, catalogazione e pubblicazione on line sul portale web “Roma CreArtigiana” di dati analitici sulle Competenze, le Arti, i Mestieri, le Forme, i Luoghi, gli Eventi, iProtagonisti, … in sintesi il quadro più ampio, plurale ed approfondito possibile dell’Offerta complessiva del “Saper Fare Creativo ed Etno-Culturale” presente nel cuore della Città “Caput Mundi”; questo percorso di indagine e di documentazione on line è stato di fatto già avviato quale fase Beta-Test in modalità auto-gestita per favorire e sostenere le finalità della start up.

Inoltre, di questo primo budget, 10 K serviranno a realizzare l’ottimizzazione delle funzionalità e la personalizzazione comunicativa dell’architettura ICT, già sviluppata e disponibile grazie alla sinergia con il partner “Consevo Network”, allo scopo di configurare la WikiApp #MiR ed integrarla dinamicamente con i contenuti del portale “Roma CreArtigiana“. Altri 5 k sono previsti per lo sviluppo del marketing del progetto.


La descrizione dell’Idea, delle caratteristiche e del Business Model del progetto #MiR@bilys è articolata nelle 26 slide on line. Per ogni utile approfondimento e sinergia scriveteci a: startup@make-in.rome.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com